friselle di segale

Scopri come preparare in casa deliziose friselle di segale

In Consigli, Piatti & Ricette, Prodotti by TizianaLascia un commento

Una ricetta dal cuore vegan ma amata da tutti! Una volta provate queste friselle di segale non le lascerete più!

Scopri come preparare in casa deliziose friselle di segale.

Partiamo dagli ingredienti base, le farine. La farina di segale è un alimento a basso indice glicemico ed elevato apporto vitaminico, utile per chi soffre di diabete e stipsi.

friselle di segale

Farina di segale. Photo Credit: GreenMe

La farina Manitoba è ricca di proteine glutinose (glutine) e per questo può vantare interessanti proprietà. La caratteristica principale della farina Manitoba è quella di avere un alto W (> 350). Per tale peculiarità è adatta anche alle lavorazioni più complesse, soprattutto per la preparazione di prodotti da pasticceria lievitati. Tale valore sta a indicare la forza della farina. In termini tecnici si tratta della reazione dell’impasto a un’azione meccanica e viene misurato con l’alveografo. Le farine forti, in genere, hanno un elevato contenuto proteico.

Friselle di segale

Farina Manitoba. Photo Credit: Tuttogreen

La farina di soia è simile per aspetto alle farine estratte dai cereali. Tuttavia dal punto di vista nutrizionale possiede alcune caratteristiche che la rendono particolarmente indicata. Innanzitutto è priva di glutine e può essere consumata anche dai celiaci ha un contenuto glucidico inferiore. È ricca di fibre e contiene un’elevata quantità di proteine oltre a tutta una serie di sostanze benefiche ipocolesterolizzanti, anticancerogene e di supporto alla produzione ormonale femminile.

friselle di segale

Farina di soia convenzionale. Photo Credit: Nicofoods

Una volta accennate le proprietà nutritive dei principali ingredienti che andremo ad utilizzare per realizzare le nostre friselle di segale, mettetevi ai fornelli e passiamo alla ricetta!

Scopri come preparare in casa deliziose friselle di segale: Ingredienti.
  • 400 g farina di segale,
  • 600 g farina manitoba (o 00),
  • 50 g di farina di soia,
  • 300 g di pasta madre,
  • circa 600 ml di acqua,
  • un cucchiaino di malto d’orzo,
  • circa 20 g si sale.

Procedimento:
Preparare l’impasto miscelando le farine con il sale, sciogliete la p.m. con metà dell’acqua aggiungete alle farine e impastate fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Copritelo con un canovaccio asciutto + un canovaccio bagnato e con una coperta.  Riponete al caldo a lievitare per 5/6 ore. Una volta lievitato prendete l’impasto, reimpastate leggermente,  formate dei cordoni che unirete per dar forma alle friselle. Mettete in forno già caldo 200° per circa 30 minuti. Abbassate poi la temperatura a 160° per altri 20. Estraete il pane, aspettate il tempo che vi permette di poterlo maneggiare, tagliatelo a metà e rimettetelo in forno a biscottare ancora per una mezz’oretta.
p.s : Per i tempi regolatevi con il vostro forno (ricetta tratta dal sito veganblog.it)

Friselle di segale

Friselle di segale. Photo Credit: Veganblog

Il pane fatto così si conserva per parecchi giorni. Ottimo inumidito e condito come meglio preferite. Ideale per la stagione estiva condito con un’insalata di pomodori, di verdure, di insalatone composte dai più svariati ingredienti o semplicemente in sostituzione del pane. Una volta provate non ne potrete più fare a meno!

Quelle che riportiamo in foto sono condite con pomodori ed origano, pomodori ed alici, pomodori e tonno!

friselle di segale

Friselle condite con pomodoro, alici, tonno. Photo Credit: UnCondominioInCucina @Tamara

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine EAT - Mondo Mangiare attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.
Scopri come preparare in casa deliziose friselle di segale ultima modifica: 2017-06-19T07:00:53+00:00 da Tiziana
The following two tabs change content below.

Tiziana

29 anni, un bagaglio già ricco di esperienze, ma ancora molti, molti sogni nel cassetto! I miei compagni di viaggio? Onestà, umiltà, semplicità ma soprattutto tanta voglia di vivere e di sperimentare sempre cose nuove, sia nel mondo del lavoro che nella vita in generale!
Condividi questo articolo su:

Lasciaci un tuo commento