Sushi e salsa di soia

Amanti del sushi! Ad ognuno la sua salsa di soia.

In Piatti & Ricette, Prodotti by AlessioLascia un commento

Cinque tipi di salsa di soia, la preparazione, le caratteristihe ed il suo corretto utilizzo quando mangiate sushi.

La salsa di soia o shoyu è un comune ingrediente della cucina dell’Asia orientale e sud-orientale e si ottiene dalla fermentazione di soia, grano tostato, acqua, sale e Koji.

Le salse di soia originali sono fermentate con il koji, il fungo Aspergillus oryzae o l’Aspergillus sojae, e altri microrganismi simili e sono prodotte con soia intera.

Ingredienti salsa di soia

Ingredienti salsa di soia

Fasi della preparazione

Così come altri derivati della soia quali il miso, il latte di soia e il tofu, la salsa di soia si può preparare anche in ambito casalingo.

  • Ammorbidire e cuocere la soia al vapore.
  • Tostatare e schiacciare il grano.
  • Mescolare soia, grano e koji.
  • Fermentare velocemente e aggiungere sale.
  • Fermentare in botti di cedro per un prodotto compreso tra i 18 ed i 36 mesi.
  • Pressare e pastorizzare prima di filtrare la salsa

Caratteristiche

Virtualmente tutte le salse di soia contengono dell’alcool addizionato durante l’imbottigliamento, che agisce da conservante che protegge dal deterioramento.

Le salse di soia vanno conservate in frigorifero e al riparo dalla luce diretta. Le bottiglie di salsa aperte che non vengono conservate in luogo refrigerato tendono ad assumere sapore leggermente amaro.

Salsa di soia

Salsa di soia

Sebbene esistano molti tipi di salsa di soia, tutte consistono in un liquido di colore brunastro e dal gusto terroso e salato utilizzato come condimento direttamente sul cibo o servito a parte per essere aggiunto.

Il tipico gusto della salsa di soia viene definito in lingua giapponese “umami” ed è in parte dovuto al contenuto naturale di glutammato monosodico.

Tipi di salsa giapponese

Salsa di soia giapponese

Salsa di soia giapponese

Le salse di soia giapponesi utilizzano grano come ingrediente principale e questo tende a conferire loro un gusto leggermente più dolce rispetto alle salse cinesi; possiedono anche un certo gusto alcolico simile all’aroma di sherry.

Generalmente i tipi di salsa di soia non sono intercambiabili all’interno di una specifica ricetta.

Cinque tipi di salsa di soia

Cinque tipi di salsa di soia

  • Koikuchi. Originaria della regione Kant, il suo uso si è esteso in tutto il Giappone tanto da poter essere considerata la tipica salsa di soia giapponese. Viene prodotta a partire da quantità approssimativamente eguali di soia e grano.
  • Usukuchi. Particolarmente popolare nella regione Kansai, è sia più salata che leggermente meno colorata rispetto alla koikuchi. Il colore più chiaro è legato all’uso dell’amazake, un liquido dolce ottenuto dalla fermentazione del riso.
  • Tamari. Prodotta principalmente nella regione di Chubu, è ottenuta principalmente dalla soia, con l’aggiunta di una piccola quantità di grano; di coseguenza assume colorazione più scura e un maggiore aroma rispetto alla koikuchi. È considerata la salsa di soia giapponese originale, in quanto strettamente correlata con quella originariamente introdotta dalla Cina.
  • Shiro. Con colorazione molto leggera, è una salsa che al contrario della tamari è principalmente prodotta col grano, con una aggiunta molto piccola di soia.
  • Saishikomi. Salsa di soia ottenuta dopo doppia fermentazione del koikuchi, di conseguenza risulta molto più scura e più fortemente aromatica.

Utilizzo della salsa di soia con il sushi

Sushi e salsa di soia

Sushi e salsa di soia

La salsa di soia può essere utilizzata tal quale, ma si unisce bene anche con altri condimenti quali ad esempio aceto, succo di agrumi, zenzero, olio e sesamo.

Sulla salsa di soia sono in molti a sbagliare. Di seguito alcuni consigli per gustare meglio il vostro sushi:

  • Ciò che bisogna intingervi è il pesce, non il riso che altrimenti si inzupperebbe troppo finendo per sfaldarsi.
  • Non inondare il sushi di salsa di soia.
  • Con il gunkan, il sushi di uova di pesce, sarà difficile non far impregnare il riso, ma proprio perché è più complesso, viene perdonato se in quel caso si bagna di salsa.
  • Anche se vi piace il wasabi, non mettetelo nel piattino della soia, di solito il sushi viene già portato con il wasabi sotto il neta, nel riso. Un pochino di più può starci, ma ricordate che quello messo dallo chef è in giusta proporzione per farvi gustare ogni sapore del vostro sushi.
Come utilizzare la salsa di soia

Come utilizzare la salsa di soia

Se avete suggerimenti sulla salsa di soia, scriveteci a info@cudriec.com , saremo felici di valutare ed eventualmente pubblicare su Mondo Mangiare i vostri suggerimenti.

Buon sushi e salsa di soia a tutti!!!

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine EAT - Mondo Mangiare attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.
Amanti del sushi! Ad ognuno la sua salsa di soia. ultima modifica: 2017-04-26T07:00:08+00:00 da Alessio
The following two tabs change content below.

Alessio

CEO a CuDriEc
Nato a Roma il 18 Aprile del 1975. CEO di Cudriec Socio Fondatore di ADWlabs Esperto in E-commerce, web marketing solution e social engagment. La mia compagna di vita si chiama Lia. Il mio futuro ... Flavia. Adoro Internet e tutti i mezzi di comunicazione liberi e gratuiti.
Condividi questo articolo su:

Lasciaci un tuo commento