Scopri i piatti tipici del Lazio - Top 5 con ricetta

Scopri i piatti tipici del Lazio – Top 5 con ricetta

In Itinerari enogastronomici, Piatti & Ricette by TizianaLascia un commento

Nella gastronomia laziale predominano le gustose ricette romane... Scopri con noi la classifica dei 5 piatti tipici preferiti.

Scopri i piatti tipici del Lazio in una classifica delle 5 pietanze preferite, con un finale veramente gustoso! Dai piatti tipici della capitale, a quelli delle zone di campagna, la cucina del Lazio è tutta un fiorire di ricette prelibate. Con grande presenza soprattutto dei primi piatti. Ecco la nostra scelta per i primi cinque, e la ricetta dettagliata del primo classificato.

Banner 2017 Image Banner 728 x 90

Scopri i piatti tipici del Lazio: 5° posto il Baccalà in guazzetto.

Un buon piatto di pesce, tipico della capitale, è il baccalà in guazzetto. Si prepara con dei filetti di baccalà che vengono infarinati e poi saltati in padella, utilizzando un fondo formato da pomodoro con olive, pinoli e filetti di acciughe.

Scopri i piatti tipici del Lazio - Top 5 con ricetta

Il baccalà in guazzetto è un piatto tipico della cucina romanesca semplice e saporito, preparato spesso alla vigilia di Natale. gusto.it)

Scopri i piatti tipici del Lazio: 4° posto i Bucatini cacio e pepe.

Quando si parla della ricetta dei bucatini cacio e pepe, oppure in alternativa degli spaghetti cacio e pepe, ci si sposta decisamente verso le borgate di Roma, dove questa ricetta è nata. Nella preparazione si deve tenere presente che la pasta, una volta cotta, non deve essere semplicemente condita con il “cacio”. Ma deve essere preparata in una terrina una specie di crema con un po’ dell’acqua in cui si è cotta la pasta, unendo formaggio e pepe. Poi unire la pasta scolata, aggiungendo, se c’è bisogno, ancora altra quantità di acqua di cottura.

Scopri i piatti tipici del Lazio - Top 5 con ricetta

La pasta cacio e pepe è un piatto povero della cucina laziale. (speziata.it)

Scopri i piatti tipici del Lazio: 3° posto i Saltimbocca alla romana.

Con i saltimbocca alla romana si parla di una ricetta semplice e tradizionale, che viene preparata molte volte durante l’anno anche in famiglia. La ricetta viene tramandata da una generazione all’altra. Richiede che la carne sia di vitello, a fettine abbastanza sottili e che gli altri ingredienti siano prosciutto crudo e salvia. Questa ricetta con il prosciutto adagiato sulla fettina con la salvia e cotta in padella con del butto, e  infine sfumata con il vino bianco, è la classica romana. Mentre in altre versioni la carne viene arrotolata a formare un “involtino”, e viene anche infarinata prima di cuocerla. Una preparazione che richiede solo 15 minuti di cottura. Quindi si consiglia di effettuarla al momento del pranzo o della cena, dato che i saltimbocca alla romana devono essere serviti caldi.

Scopri i piatti tipici del Lazio - Top 5 con ricetta

I saltimbocca alla romana. assieme alla carbonara, ai carciofi alla giudia ed alla matriciana sono uno dei piatti cardine della cucina del Lazio. (galbani.it)

Scopri i piatti tipici del Lazio: 2° posto abbacchio alla cacciatora.

Un secondo tipico laziale è l’abbacchio alla cacciatora, piatto rustico che si trova soprattutto a Roma. L’abbacchio è l’agnello molto giovane, con appena 3 – 4 settimane di vita e che è stato nutrito solo con il latte della madre. Si cucina con l’osso, ma in alcune zone si prepara anche disossato, seppure perde un po’ dal punto di vista del sapore. Nella ricetta tipica si usano anche delle acciughe sotto sale e del vino bianco. L’abbacchio alla cacciatora deve essere servito caldo. Si accompagna bene con il vino bianco “Est Est Est”.

Scopri i piatti tipici del Lazio - Top 5 con ricetta

Un eccellente piatto della tradizione gastronomica laziale, la carne di abbacchio è particolarmente tenera ma gustosa e saporita. (salepepe.it)

Scopri i piatti tipici del Lazio: 1° posto i Bucatini all’Amatriciana.

I bucatini all’Amatriciana sono sicuramente il piatto più nominato quando si parla di cucina romana. Anche se il piatto ha avuto origine, come dice il nome, ad Amatrice, cittadina in provincia di Rieti, resa purtroppo più famosa dal devastante terremoto che l’ha colpita. I bucatini all’amatriciana sono un piatto semplice da preparare. Ma nello stesso tempo molto saporito. Nasce dal popolo, o più precisamente dai pastori che lo preparavano nei periodi di transumanza, quando si portavano dietro alcuni ingredienti con i quali prepararsi il pasto. Successivamente si è sviluppata la variante, oggi in uso, che prevede anche l’utilizzo del pomodoro.

Scopri i piatti tipici del Lazio - Top 5 con ricetta

I bucatini all’amatriciana sono tra i piatti più amati al mondo. (negroni.com)

La ricetta dei bucatini all’amatriciana prevede l’utilizzo dei seguenti ingredienti:

400 gr di bucatini
500 gr di pomodori
250 gr di guanciale
Pecorino romano
1 peperoncino
Olio extravergine di oliva, pepe.

Preparazione:

Tagliare il guanciale a striscioline uniformi, e non a dadini in modo che non diventi troppo secco durante la cottura. Sbollentare i pomodori ed eliminare la pelle ed i semi, per poi tagliarli a pezzi grossolani. In una padella versare l’olio extravergine di oliva, il guanciale ed il peperoncino tagliato a pezzetti, provvedendo a mescolare utilizzando un cucchiaio di legno. Il guanciale deve rosolare a fiamma bassa per alcuni minuti ed è pronto quando diviene di colore dorato. Una volta raggiunta la cottura il guanciale viene tolto dalla padella e messo in caldo in un altro tegame coperto. Nella stessa padella della cottura del guanciale si aggiungono i pomodori, che devono cuocere per circa 15 minuti, sempre provvedendo a mescolarli con il cucchiaio in legno. A cottura ultimata si tolgono i pezzi di peperoncino, e si aggiunge il guanciale tenuto in caldo per completare il sugo.

Ricorda che…

I bucatini devono essere cotti “al dente”, in acqua salata. Successivamente versati nella padella che contiene il sugo per amalgamarli. Dopodiché si aggiunge una spolverata abbondante di pecorino romano ed il pepe, prima di servirli ancora caldi.

Se hai in programma una vacanza nel Lazio è assolutamente vietato non visitare le più belle località di questa regione, approfittando anche per assaporare tutti i migliori piatti tipici del posto.

 

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine EAT - Mondo Mangiare attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.
Scopri i piatti tipici del Lazio – Top 5 con ricetta ultima modifica: 2017-05-06T07:00:59+00:00 da Tiziana
The following two tabs change content below.

Tiziana

29 anni, un bagaglio già ricco di esperienze, ma ancora molti, molti sogni nel cassetto! I miei compagni di viaggio? Onestà, umiltà, semplicità ma soprattutto tanta voglia di vivere e di sperimentare sempre cose nuove, sia nel mondo del lavoro che nella vita in generale!
Condividi questo articolo su:

Lasciaci un tuo commento